Articoli

Ok, arrivati quindi fin qua dopo la lettura DELLA PARTE I <– link posso “provare” ad introdurre un pò il software di guida PHD con qualche raccomandazione.

La prima è la piu importante..prestate attenzione anche ai miei articoli! Repetita Juvant…io non sono un esperto assoluto di astrofotografia, quanto piuttosto un astrofotografo che cerca di raccontare tramite esperienze cosa ci sta dietro ai sistemi a mano a mano che li scopre. Siccome adoro l’interfaccia del blog, che è anche un … Leggi Articolo....-> “Autoguida e PHD: Parlare a nuora perchè suocera intenda. PARTE II”

Concludo questa (per forza) non esaustiva rassegna sui sistemi di guida, parlando finalmente del software probabilmente piu usato per l’autoguida, PHD.

Quello che vado a presentare è un articolo piuttosto lungo, quindi consiglio magari di leggerlo in piu momenti. Purtroppo non ho possibilità di spezzare a volte gli argomenti perchè un articolo incompleto crea molte contestazioni/dubbi e quindi certe cose preferisco dirle in unica soluzione e poi eventualmente discuterne e integrare.

Partiamo da un presupposto “basic”. Se

a) abbiamo un … Leggi Articolo....-> “Autoguida e PHD: Parlare a nuora perchè suocera intenda. PARTE I”

Bene, abbiamo visto nei precedenti articoli, di cui riporto LINK e LINK , quanto il sistema di autoguida e ripresa siano legati tra loro da valori numerici relativi al campionamento corretto tra i due telescopi, ripresa e autoguida.

Ovviamente, come ben sappiamo, tutto non si può ricondurre ad una manciata di numeri per “dormire” sonni tranquilli, perchè altrimenti la questione sarebbe sempre semplice e facilmente intuibile. Di sicuro quanto specificato in precedenza rappresenta IL PRIMO ASPETTO di cui tenere conto … Leggi Articolo....-> “Dell’Autoguida e dei suoi sistemi.”

Mi rivolgo sempre ai neofiti…

Dopo aver trattato un attimo l’argomento del campionamento a questo LINK, trovo opportuno iniziare a giocare con un pò di numeri e un pò di valutazioni. Riprendiamo la formula magica

C = (Dp /F) x 206265

dove C = campionamento (in secondi d’arco su pixel) , Dp = dimensioni dei pixel del sensore utilizzato e F = focale del telescopio.

Bene, ora espandiamo un attimo sto discorso, tralasciando per ciò che … Leggi Articolo....-> “Astrofotografia: Dal Campionamento all’Autoguida.”

Che tu sia un astrofotografo o un semplice visualista, utilizzando una montatura equatoriale non puoi prescindere da un aspetto fondamentale, su cui ancora insisto per sollecitarne l’attenzione: l’allineamento polare.

Spesso si sente parlare di montature con GoTo   che non allineano perfettamente gli oggetti, oppure di fotografie guidate bene solo per pose di qualche minuto o capita di leggere problemi analoghi anche nel mondo dei visualisti, con oggetti che rimangono fissi nel campo visivo solo per poco tempo. Questo ovviamente può … Leggi Articolo....-> “L’Allineamento polare errato”

 

Effettuare la modifica della porta st4 su Eq5 è molto semplice, basta un pò di pratica.

Bisogna innanzitutto andare in un qualsiasi negozio di elettronica, e farsi preparare un cavo telefonico a 6 fili che sia spellato da un lato in modo da poterlo saldare, mentre dall’altro capo è necessario che sia crimpato con un connettore telefonico standard a 6 poli. Costo: circa E. 1,50 per un cavo da tre metri.

Bisogna quindi aprire la pulsantiera, estrarre la scheda … Leggi Articolo....-> “Modifica Porta ST4 su Eq5”