La piattaforma Ascom è una piattaforma free ed open source che ha lo scopo di mettere in comunicazione i software sul pc con le periferiche astronomiche.

Fino all’avvento di Ascom, tutti i produttori di tali periferiche (siano esse ruote portafiltri piuttosto che sensori o montature) dovevano “incorporare” nel loro prodotto i software necessari col risultato che non vi era una grande interoperabilità. Inoltre, potevano sussistere molti limiti riguardanti l’utilizzo di suite software personalizzabili. Infine, ogni nuova periferica che usciva nel mercato costringeva i programmatori a riscrivere completamente ampie porzioni di codici per renderle compatibili tra loro, con un enorme dispendio di soldi e di denaro.

E’ nato cosi il protocollo ASCOM, che ha il compito di gestire le comunicazioni tra piu dispositivi e software di pilotaggio, ponendosi quindi come base di interoperabilità tra tutto ciò che è “periferica astronomica”. Il funzionamento è semplificabile in un passaggio base: ascom appoggia le basi su un servizio di Windows chiamato “COM”. In questo modo, è possibile scrivere nuovi software utilizzando questo servizio senza dover scrivere codici in piu linguaggi. E’ detta male, è detta “brutta” ma grosso modo funziona in questa maniera. Viene da se che, quindi, ciò che oggi deve fare un programmatore o un produttore è sostanzialmente quello di rendere “semplicemente” compatibile la propria periferica con Ascom e limitarsi a produrre un driver che permetta un “aggancio” tra la periferica e Ascom. Stessa cosa dovrà fare, ad esempio, chi produce un software planetario…lo rende compatibile Ascom e il suo lavoro finisce li. A quel punto Ascom gestirà le comunicazioni tra la periferica e il planetario o il software di pilotaggio (può essere un focheggiatore o un software di acquisizone etc.) Un esempio interessante sulle potenzialità di ASCOM lo si può trovare in certi software astronomici come MaximDL, che permette di gestire montatura, camera di guida, camera di ripresa, ruota portafiltri ed elaborazione…tutto con una sola suite software. Interessante eh? Ovviamente, per funzionare, il protocollo ASCOM necessita dell’installazione di Framework.NET. Per rendere ancora meglio l’idea sulle proprietà di Ascom, ripubblico l’immagine presente nel loro sito che evidenzia le differenze rispetto ad altri protocolli:

ascomvsothers-lg

Andiamo quindi al nostro pc, e iniziamo l’installazione Ascom. Probabilmente, se hai già utilizzato una camera di guida, avrai già installato questo software proprio per le motivazioni spiegate su. Ma a prescindere da questo, proseguiamo.

Ascom si installa scaricandolo semplicemente da questa pagina:

LINK

Si clicca sul link presente nel riquadro a destra, che attualmente prevede il download di Ascom 6.1, Service Pack 1

All’avvio dell’installazione, si presenta una finestra del genere:

ascom

L’installazione è semplice, ma è probabile che abbiate un problema nella verifica dei requisiti di installazione. Questo è dovuto al fatto che il software necessita del software Framework, rilasciato gratuitamente da Microsoft.

PROBLEMA DI INSTALLAZIONE: FRAMEWORK

Come appena detto, quindi, può sorgere il problema durante l’installazione a causa della mancanza del Framework.net.

Al momento in cui sto scrivendo, la versione necessaria per far funzionare correttamente ASCOM è la Framework.net 3.5 sp.1

L’installazione è molto semplice, basta seguire le indicazioni a questo LINK PER IL DOWNLOAD

1 commento
  1. Luca Nerli
    Luca Nerli dice:

    Molto interessante e istruttivo, un grazie enorme a chi ha la pazienza e la voglia di tenere aggiornato questo blog.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *