In questo articolo, vorrei creare un’elenco di azioni da intraprendere per il corretto montaggio di una Eq6 e predisporla per l’utilizzo con l’interfaccia Eqmod. Considerando che la Eq6 difficilmente rappresenta la prima montatura di un neofita, cerco di elencare nel dettaglio quali sono le mie azioni in sequenza dando per scontato che la maggior parte degli aspetti riguardanti allineamento e bilanciamento siano già conosciuti. Sia chiaro che la procedura è comunque valida per tutte le montature equatoriali che consentono l’utilizzo via Ascom & Eqmod, e comunque ho intenzione di scrivere ulteriori tutorial su alcuni aspetti specifici della sequenza qui proposta. Quindi si può considerare questo articolo come una semplice “Check List” affinchè vi sia una certa sveltezza nell’individuare correttamente i passaggi in sequenza. Eventualmente consiglio di leggersi lo stazionamento di un’Eq5 scritta in questo blog, in modo da poter partire con le idee un pò piu chiare su alcuni aspetti.

Ho suddiviso questa check list in tre macro-fasi:

Stazionamento, Allineamento Polare, Bilanciamento,  Allineamento.

Per quanto concerne l’utilizzo di Eqmod, consiglio di integrarne l’uso con un software planetario che è possibile scaricare online, io utilizzo Cartes Du Ciel e non ho mai avuto un problema. Trovi tutti i link nella sezione Download di questo sito.

Partiamo:

Stazionamento

Azione Consiglio Risultato
Montare il treppiede Il montaggio del treppiede va fatto correttamente, accertarsi di averlo aperto completamente. Se si è sul terreno, spingere vigorosamente il treppiede verso il basso, in modo da assicurare una buona presa delle parti terminali delle gambe.Il perno di aggancio in acciaio posta sulla testa del treppiede deve essere volta a NORD.(se non diversamente specificato dalle istruzioni di montaggio) Il treppiede deve essere ben stabilizzato al terreno.
Fissare la testa equatoriale Accertarsi di aver fissato correttamente la testa equatoriale, stringere bene il perno a vite. La montatura deve essere un corpo unico tra treppiede e testa equatoriale
Montare il vassoio Il vassoio va montato correttamente, importantissimo per stabilizzare bene la montatura. Inoltre permette di verificare la totale apertura del treppiede, che a volte può sembrare aperto completamente senza esserlo davvero. Stringere bene Il vassoio non deve muoversi dalla sua sede.
Messa in bolla Allungare o accorciare l’estensione delle gambe fino a raggiungere la corretta messa in bolla. Una volta raggiunta, spingere nuovamente la montatura verso il basso per stabilizzarla bene nel terreno. La montatura in bolla garantisce un bilanciamento e un’uso corretto della stessa.
Collegamento Synscan, Alimentazione, cablaggio Rs232 e Accensione PC A questo punto, si può collegare il synscan e l’alimentazione, dopodichè è il momento di collegare la pulsantiera al pc attraverso il cablaggio fornito di serie e attraverso l’adattatore USB/RS232. Accendere il pc Tutta la strumentazione deve essere in stato di “pronto”.

Allineamento Polare

Azione Consiglio Risultato
Entrare nel Setup di Eqmod sul Pc e impostare le coordinate del luogo. Inoltre fare la stessa azione per il software planetario
E’ basilare impostare queste coordinate prima di attivare la connessione tra montatura ed Eqmod in modo da evitare calcoli errati del sistema. Le coordinate non vanno impostate nel sistema Synscan, dal momento che verrà completamente bypassato grazie ad Eqmod Verificare piu volte di avere inserito le coordinate corrette e che l’orario del pc sia giusto.
Verifica che la porta COM di Eqmod sia la stessa rilevata da Windows Collegando l’adattatore RS232/USB necessario per raccordare la montatura con il pc, viene assegnata una porta COM con il numero. Prima di effettuare la connessione dei software, è necessario verificare che questo valore sia identico tra la porta rilevata da Windows e quella impostata su Eqmod. In generale, destinate sempre una porta USB specifica a cui collegare l’adattatore. In questo modo evitere che ogni volta il numero della porta COM assegnata dal sistema operativo cambi. La porta COM indicata su Windows deve essere identica a quella impostata su Eqmod
Regola la posizione dell’asse di AR in modo che il circolino “polaris” del cannocchiale polare indichi ore 6 Muovi manualmente l’asse di AR, sganciando le frizioni, fino a portare il circolino dell’Asse di AR a ore 6. Questo sarà il valore base utilizzato da Eqmod per stabilire il calcolo da effettuare sugli orari di posizionamento della nostra stella. Stringi bene le frizioni Circolino Polaris a ore 6.00
Connetti Eqmod Digitare il pulsante di connessione di Eqmod Se tutto è fatto bene, il software si avvierà e sarà pronto per l’allineamento polare.
Clicca su “Polaris” di Eqmod e clicca sul pulsante indicato da una stella gialla Accertati che la montatura non sia “in parcheggio” (lo vedi dal lampeggiare di “parking” nei campi dei valori di AR e dec) e che non ci sia l’attivazione dei limiti (li togli eliminando la check su “limits” alla destra del software) L’asse di Ar inizierà la rotazione per posizionare il cannocchiale polare al giusto orientamento.
Centra la polare Una volta che l’asse si sarà fermato, è il momento di fissare la polare nel circolino del cannocchiale. Assicurati di stringere bene i pomelli delle microregolazioni onde evitare che il successivo montaggio del telescopio spostino l’allineamento La montatura è allineata.
Disconnetti Eqmod e Spegni la montatura Essendo arrivato il momento di bilanciare, possiamo spegnere la montatura e disconnettere Eqmod. Ritengo importante farlo, dal momento che bisognerà poi rimettere gli assi in posizione “zero” al momento della riconnessione, pena un probabile errato allineamento Tutto spento

 

Bilanciamento

Monta i contrappesi In questa fase, è opportuno iniziare dai contrappesi. Non sussistono particolari indicazioni di montaggio, anche se è bene metterli rivolti tutti con il perno a vite dallo stesso lato. Ricordati di mettere la vite di fermo in fondo alla barra. Contrappesi Correttamente Alloggiati
Monta il Telescopio Adesso puoi alloggiare il telescopio. Se il telescopio ha una ventola per l’acclimatamento, è il momento di collegarla per recuperare del tempo durante il bilanciamento Telescopio ben saldo, eventuale ventola accesa
Monta tutti gli accessori, tele di guida, camera di guida, fotocamera e collega il cavo st4 E’ il momento di montare tutti gli accessori, prima di bilanciare. In questa fase io collego anche i cavi USB delle periferiche di acquisizione, il joystick e il cavo St4 Prima di bilanciare, abbiamo montato tutti gli accessori.
Bilancia. E’ il momento del bilanciamento. Fallo in maniera adeguata ed approfondita. Se stai bilanciando un Newton pesante per fotografia, metti il focheggiatore rivolto verso il basso, a ore 6. In questo modo il baricentro si sposterà verso il basso consentendo un bilanciamento piu corretto Il telescopio è ben bilanciato, in entrambi gli assi
Metti gli assi in posizione Zero. Metti gli assi di AR e DEC nelle rispettive posizioni di parcheggio e cioè la barra contrappesi verso il terreno “a piombo” e l’asse di declinazione in modo che il telescopio sia parallelo all’asse polare della montatura. Attrezzatura pronta per l’allineamento alle stelle.

 Allineamento

Accendi la montatura, salta le operazioni di inserimento coordinate e posizionati su “Pc Direct Mode”. Apri il planetario. Connetti Eqmod Verifica nuovamente la posizione “Zero” degli assi, è la fase piu importante per un corretto allineamento Montatura al punto zero. Software in stato di “Pronto”, connessione tra planetario/eqmod/montatura correttamente effettuata.
Punta una stella nei pressi dell’oggetto che vuoi fotografare Cerca sempre una stella vicina, in modo da annullare eventuali errori di allineamento. Questo ti garantirà una grande precisione. Allineala in modo da averla al centro del sensore Stella puntata, allineata, presente nel cercatore/nella fotocamera
Fai il fuoco E’ il momento di fare il fuoco ai dispositivi, sia di guida che di ripresa Corretta messa a fuoco
Clicca su “Sincronizza” nel tuo planetario A questo punto, tutto è a posto. Eventualmente rimetti la stella al centro del sensore, se dovesse essersi spostat di molto. Il pulsante Sincronizza permetterà a Eqmod di effettuare i calcoli sulle coordinate per mantenere l’allineamento sui successivi oggetti Fine.
4 commenti
  1. giuseppe
    giuseppe dice:

    Ciao

    in questa check list non parli dell’home position mi puoi spiegare meglio perchè manca questo passaggio?

    grazie

    Rispondi
  2. Fabio
    Fabio dice:

    Ciao c’è un articolo intero sulla home position.

    Non l’ho inserito in questa check per errore ma penso sia chiaro che questa vada fatta

    Rispondi
  3. Alessandro
    Alessandro dice:

    Domanda forse banale: ma se spengo la montatura ed Eqmode per fare il bilanciamento quindi l’inseguimento siderale, non rischio che l’allineamento venga invalidato?

    Rispondi
  4. Fabio Mortari
    Fabio Mortari dice:

    No, perchè quella stella compie un giro completo in 24H significa che per qualche minuto, all’interno del cannocchiale, non c’è una differenza realmente misurabile a occhio, inoltre stiamo parlando di Eq6 quindi il suo utilizzo è con focali medio corte dove il problema si sentirebbe comunque meno (l’autoguida per la lunga posa è obbligatoria per scatti dai 60 secondi in su). Diverso se si utilizzasse un cannocchiale polare digitale, in quel caso potrebbe anche ma si tratta di scostamenti del tutto trascurabili e infinitesimali. Già spegnere 10 minuti sarebbe un problema piu sostanziale…

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *