Dopo aver visto come configurare una porta com per l’utilizzo con una montatura equatoriale e dopo aver visto come installare i driver Ascom e infine dopo aver installato Eqmod, possiamo procedere con l’allineamento polare attraverso questo programma.

Innanzitutto riepilogo brevemente le impostazioni necessarie affinchè l’operazione avvenga con successo; i requisiti sono

Orario del Pc Correttamente impostato
Coordinate Quelle del luogo di osservazione
Posizione Montatura Girare l’asse di AR aqffinchè il circolino “polaris” del cannocchiale si trovi a ore 6 (quindi verso il terreno per intenderci)
Cannocchiale polare Pronto per l’uso

 Principio di funzionamento

Il principio di funzionamento che permette la sincronizzazione e l’allineamento polare con Eqmod è facilmente riassumibile

Abbiamo visto infatti che per il collegamento di Eqmod, non è necessario impostare alcun dato sulla pulsantiera Synscan in quanto questa viene completamente bypassata tramite la funzione “Pc Direct Mode” che si trova nel menu “Utility” della pulsantiera stessa. I dati di orario e di coordinate vengono quindi tutti trasmessi tramite il pc, nello specifico tramite appunto il nostro software.

Questo significa praticamente che il calcolo sul posizionamento corretto della stella polare rispetto all’orario “attuale” viene effettuato dal software il quale ragiona in questo modo:

Io, Eqmod, so che le coordinate del luogo sono “x”, e che in questo momento sono le ore “y” della data “gg/mm/aaaa” quindi facendo un breve calcolo so che in questo preciso istante la stella polare si trova nel punto “z” della sua rotazione  t Se tu, astrofilo ignorante, mi dai un riferimento fisso sulla posizione del circolino che vedi sul cannocchiale (personalmente lo imposto sempre a ore 6) allora so che rispetto al valore di AR che leggo in questo momento, devo muovere l’asse di AR di  “n” step e ruotando l’asse ruoterà anche il cannocchiale polare. Quando fermerò l’asse nella posizione corretta, il circolino avrà seguito questo movimento, dopodichè tu ci infili dentro la polare con i registri di regolazione e sei allineato

Vediamo quindi come fornire questi riferimenti fissi al nostro amico Eqmod.

IMPOSTAZIONI

Prima cosa da impostare nella nostra sequenza di allineamento, è la posizione del cannocchiale polare, che si può tranquillamente ottenere sganciando le frizioni e ruotando l’asse di Ar fino a far combaciare il circolino POLARIS del cannocchiale con la posizione a ore 6, come nell’immagine:

polare

Fatto questo, andiamo a lavorare su Eqmod per fornirgli i fatidici riferimenti fissi. Apriamo quindi il software e clicchiamo sulle due frecce che troviamo nella parte alta della schermata:

Immagine

La finestra si espanderà verso destra e diamo un’occhiata alle impostazioni che ci interessano, come nell’immagine:

polar2

Come possiamo vedere, abbiamo impostato nel circolino giallo le coordinate del luogo, dovete solo verificare che siano corrette. Cliccando sulla freccia verde si aprirà l’utility polaris

polaris3Eccola li! Come si vede, c’è un puntino bianco che indica la posizione della polare nella sua rotazione in quel momento. Osservando il valore che ho evidenziato con la freccia fucsia, troviamo il “riferimento” di posizione del nostro amato circolino. In questo caso è impostato appunto ore sei, il che sta ad indicare al software che i valori letti in quel momento sull’asse di AR coincidono con quella posizione sul cannocchiale polare.

L’allineamento polare con EqMod

Ora, per “uffiicializzare” la posizione, si clicca sul pulsante con la casina e il +, indicati dal circolo verde N.2 che diventa una sorta di posizione “home” temporanea.

Infine, si clicca sul pulsante con la stella, ricordandovi ovviamente di serrare le frizioni dell’asse di AR. E’ in questo momento che la montatura, dopo un segnale di avviso, inizierà la sua rotazione portando il cannocchiale polare alla posizione corretta.

Una volta terminata la rotazione, non dovrete far altro che inserire la stella polare nel circolino POLARIS che si troverà nella corretta posizione oraria.

Infine, cliccando sul pulsante con la casina e il segno – riporterete l’asse di AR nella posizione home temporanea e potrete spegnere il tutto per accingervi a montare il telescopio.

Nota: nelle mie personali sequenze, come già visto in altri articoli, io sono solito montare il telescopio DOPO l’allineamento polare. Questa prassi, che farà storcere il naso ai piu esperti (e hanno ragione a farlo), è suggerita dal fatto che automatizzando l’allineamento polare può esserci una rotazione molto ampia dell’asse col rischio che il telescopio vada a sbattere contro le gambe del telescopio o che si vada a sforzare sul registro di regolazione dell’alzo. Personalmente ho sempre preferito montare il telescopio DOPO stando però ben attenti a non muovere la montatura in quella fase, pena il disallineamento della montatura. Eventualmente, verificare il mantenimento del corretto allineamento con il metodo delle derive, ma non ne ho mai avuto bisogno. Considero sempre che questo metodo è validissimo per le montature “da campo” dove serve una certa velocità di allineamento che poi perderemo quando smonteremo tutto. Diversamente, il bigourdan è sempre l’allineamento migliore da perseguire.

14 commenti
  1. Carmelo
    Carmelo dice:

    ciao, volevo innanzitutto farti i complimenti per i contenuti di questo sito, li ho trovati molto molto utili e sono riuscito in pochissimo tempo a collegare la mia nuova EQ6 al pc tramite eqmod e carte di ciel.
    Vorrei porti una domanda. Ho letto il tutorial sull’allineamento polare e quello del collegamento tra eqmod carte du ciel e montatura, però in mezzo mi manca un passaggio: dopo aver eseguito l’allineamento polare per utilizzare il goto dal PC non dovrei prima eseguire un allineamento ad 1 2 o 3 stelle così come mi chiede il synscan all’avvio? esiste una procedura da PC. Grazie mille e ancora complimenti

    Rispondi
    • Fabio Mortari - Rimini
      Fabio Mortari - Rimini dice:

      Ciao Scusami per il ritardo a questa risposta ma ho un problema coi commenti che adesso vedo di sistemare il prima possibile.
      Dunque, per quanto riguarda la risposta al tuo quesito, no..non devi fare allineamenti particolari.
      Quando si collega il sysncan al pc si bypassano tutte le impostazioni, dagli orari alle coordinate perchè queste verranno prese direttamente dal software planetario (ad esempio cartes du ciel).
      L’importante è confermare tutti gli step, senza inserire dati…quando arriverai alla richiesta di allineamento gli rispondi “no”. A quel punto tramite il pulsante “utility” del synscan, arrivi a “Direct pc connect” e gli confermi con OK. DA quel momento in poi, è come avere un filo “diretto” tra pc e scheda motori. Pertanto non dovrai fare altro che puntare una stella sul planetario e attendere la fine del goto. Al termine, tramite un joystick, centri la stella dentro al telescopio. Quando ce l’hai al centro, premi su “sync” nel planetario. Da quel momento sei sincronizzato. Se non è chiaro chiedi pure, son qua per questo…

      Rispondi
  2. Vincenzo
    Vincenzo dice:

    Ciao Fabio, ho letto con interesse la tua guida. Però io avrei un piccolo problema, ho una EQ6 acquistata a Gennaio 2016, la quale ha un nuovo tipo di cannochiale polare, tipo quello della Ioptron, se vuoi posso lasciarti una foto del nuovo crocicchio. Come dicevo il nuovo cannocchiale non ha il cerchietto dove porre la polare, ma solo un quadrante e modi orologio. In questo caso come posso esare eqmode per fare l’allineamento polare ?

    Grazie

    Rispondi
  3. Fabio
    Fabio dice:

    Ciao Vincenzo
    ho trovato una immagine del cannocchiale polare. A mio avviso non cambia granchè, semplicemente devi mettere il cannocchiale con le ore 6 posto in basso, poi gli dai i movimenti con il polar align. Verifichi bene a che “ora” si trova la polare facendo finta che la rappresentazione vista tramite Eqmod sia un orologio e la metti in quel punto. A mio avviso, facile a dirsi..ma non potendolo provare non so se è facile anche a farsi. In realtà il concetto dell’orario polare non cambia, nel senso che invece del circolino classico, hai tre serie di cerchi..una serie esterna, una serie a metà e poi c’è il circolino indicante il nord al centro del cannocchiale. Io metterei la stella al centro dell sserie che si trova a metà. Il concetto è identico, manca solo il riferimento.

    Rispondi
  4. Alessandro
    Alessandro dice:

    Buongiorno Fabio, grazie per le tue utilissime guide. Le trovo davvero esaustive e spiegate in modo semplicissimo. Volevo chiederti alcune delucidazioni riguardo l’allineamento tramite eqmod. Come operazione preliminare per l’allineamento corretto, prima ancora del collegamento PC direct tra synscan e PC, devo procedere con il posizionamento visivo della polare al centro del cannocchiale polare? Inoltre do per scontato che la montatura deve essere puntata a nord ed essere in bolla, insomma tutte operazioni standard. Una volta finite le operazioni da te descritte, devo visivamente controllare se la polare si trova nel cerchietto del cannocchiale? Premetto che userei il tele anche per fotografia quindi mi occorre un allineamento il più preciso possibile.

    Grazie

    Rispondi
  5. Fabio Mortari (AstroPsycho)
    Fabio Mortari (AstroPsycho) dice:

    Buongiorno Alessandro e grazie per aver visitato il Blog. 😀
    Come operazione preliminare è opportuno avere la stella polare nel campo visivo del cannocchiale polare, in modo da non dover spostare ma solo usare le regolazioni micrometriche. Dopodichè tramite PC direct si connette a PC via Eqmod. Fatto questo manualmente andiamo a impostare il circolino della stella polare a ore 6 girando l’asse di AR. Bene, a quel punto apriamo la funzione “polar” su Eqmod e si fa un “goto”, impostando però la schermata come abbiamo visto nel tutorial. In questo modo verrà mosso elettronicamente solo l’asse di AR, partiranno i motori che andranno a posizionare il circolino proprio in corrispondenza dell’orario preciso in cui si trova la polare in quel momento alle coordinate geografiche impostate.
    Fatto questo, sarà sufficiente portare la stella nel circolino e la montatura sarà stazionata.

    I vari bilanciamenti e messa in bolla vanno ovviamente fatti prima. Io attualmetne tengo la fase di allineamento polare come ultima cosa da fare prima di iniziare le riprese in modo che cosi non toccherò piu il setup, diversamente da come scrissi ai tempi di uscita di questo articolo in cui preferivo prima allineare al polo e poi montare il telescopio…E’ una doverosa precisazione.

    Rispondi
    • Alessandro
      Alessandro dice:

      Grazie della risposta Fabio.. ricapitolando allora eseguirò i seguenti passi:
      1) stazionamento del treppiedi verso il nord e messa in bolla dello stesso
      2) montaggio testa equatoriale, tele e contrappesi con relativo bilanciamento.
      3) centrare la polare tramite cannocchiale polare andando ad agire sulle manopole Ar e dec. La polare la metto al centro della croce nel cannocchiale polare
      4) porto il circolino delle polare nel cannocchiale a ore 6
      5) interfaccio il tutto con il PC tramite eqmod
      6) seguo passo passo il tuo tutorial per allineamento polare in eqmod

      Spero di aver riassunto con correttezza i vari passi ☺

      Rispondi
    • Alessandro
      Alessandro dice:

      Buongiorno Fabio, grazie per le tue utilissime guide. Le trovo davvero esaustive e spiegate in modo semplicissimo. Volevo chiederti alcune delucidazioni riguardo l’allineamento tramite eqmod. Come operazione preliminare per l’allineamento corretto, prima ancora del collegamento PC direct tra synscan e PC, devo procedere con il posizionamento visivo della polare al centro del cannocchiale polare? Inoltre do per scontato che la montatura deve essere puntata a nord ed essere in bolla, insomma tutte operazioni standard. Una volta finite le operazioni da te descritte, devo visivamente controllare se la polare si trova nel cerchietto del cannocchiale? Premetto che userei il tele anche per fotografia quindi mi occorre un allineamento il più preciso possibile.

      Grazie

      Rispondi
      • Fabio Mortari
        Fabio Mortari dice:

        Una volta che il movimento degli assi tramite eqmod (dell’asse in realtà, dal momento che si muove solo in AR per l’allineamento polare) devi “buttare la polare nel circolino” tramite i movimenti micrometrici. Ad esempio, supponiamo che la polare si trovi ad ore 8. Bene, tu metti la polare grosso modo in vista nel cannocchiale, sganci le frizioni, giri l’asse finchè il circolino non si trova ad ore 6. Dopodichè, riattacchi le frizioni, vai su eqmod e gli lanci l’allineamento…a quel punto l’asse girerà fino a che non posizionerà il circolino ad ore 8. A quel punto con i movimenti micrometrici tu vai a inserire la polare dentro al circolino et voilà..le jeux son faits.

        Rispondi
  6. Fabio Mortari
    Fabio Mortari dice:

    Esatto. Unica cosa, non è necessario mettere al centro della croce la polare, l’importante è che tu ce l’abbia in vista all’interno del cannocchiale. Tanto, ad ogni modo, poi questa va inserita dentro al circolino che si trova nella periferia del cerchio indicatore una volta terminati i movimenti automatici.

    Rispondi
    • Alessandro
      Alessandro dice:

      Ma una volta che eseguo l’allineamento con eqmod devo poi andare a verifica se effettivamente la polare si trova nel circolino guardando dentro il cannocchiale polare?

      Rispondi
      • Fabio Mortari
        Fabio Mortari dice:

        Una volta effettuato il movimento degli assi di A.R. tramite eqmod, dovrai andare a inserire la polare nel circolino perchè non sarà li dentro. La dovrai inserire tu con i movimenti micrometrici di regolazione. Eqmod non ti “allinea” la montatura, semplicemente parte da un riferimento di posizione dell’asse e calcola l’angolo orario facendo muovere l’asse finchè non si troverà in corrispondenza con la posizione di rotazione della polare in quell’istante. A quel punto, dovrai agire con le manolpole di regolazione per inserire la polare dentro al circolino.

        Rispondi
  7. CLAUDIO
    CLAUDIO dice:

    Ciao e grazie per tutto questo ben di Dio che hai scritto per noi poveri neofiti..tutto è molto d’aiuto.
    Non capisco però, una volta teminata la procedura di allineamento alla polare, clicco sul pulsante casina – e la montatura ritorna con le ore 6 in basso.
    A questo punto spengo il tutto e comincio ad installare il tele, ma l’asse di dec, che ho dovuto spostare per aprire il varco che permette di guardare tramite il cannocchiale la polare, è in una posizione che non mi permette di agganciare il tele alla montatura. Cosa devo fare? posso rimettere la montatura nella posizione home cioè con dec e alt a nord e con l’asta dei pesi in basso.
    Grazie per la tua cortese risposta

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *